2 maggio 2010: 2a Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni«

 

 

La 2a Giornata è stata presentata ufficialmente  a Milano il  20 aprile 2010, presso la sede del Consiglio regionale di Lombardia, grazie all'intervento e alla proposta dell'associazione Iubilantes.

Ecco  uno stralcio dell'intervento di saluto del Presidente del Consiglio Regionale  arch. Giulio De Capitani :

Come Presidente (ormai uscente) del Consiglio regionale della Lombardia vi do il benvenuto alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione [...] Il Consiglio regionale ha concesso a questa iniziativa il proprio contributo e Patrocinio come riconoscimento di qualità e valore culturale. Un riconoscimento che vogliamo certamente indirizzare ai meriti della specifica iniziativa ma che intende soprattutto premiare l’impegno generoso e costante che l’associazione proponente svolge per la valorizzazione, in Italia e all’estero, degli itinerari storici e dei Beni architettonici e storici disseminati lungo i percorsi della spiritualità. [...]
Si tratta quindi di un’iniziativa che grandemente apprezziamo e alla quale auguriamo ogni migliore successo, perché realizza positivamente gli obiettivi sanciti nello Statuto d’Autonomia della Lombardia, laddove, tra gli elementi qualificativi, vengono individuati la tutela del paesaggio, la valorizzazione del patrimonio naturale, monumentale, storico, artistico e culturale della nostra Regione. Grazie per l’attenzione e buon proseguimento dei lavori.
 
                                                                              Milano, 20 aprile 2010
 

La Giornata, grazie al patrocinio del Segretariato Sociale RAI concesso alla Rete dei Cammini, è stata presentata il 4 maggio mattina dalle 10,30 alle 11,30 all’interno del programma “Cominciamo bene” di Rai Tre, condotto da Fabrizio Frizzi e Elsa Di Gati. Presenti in studio, per la Rete, Ambra Garancini, Presidente, Alberto Alberti, Consigliere, Paolo Tosco, socio Iubilantes. Una troupe del talk-show, diretta da Laura Zarfati, ha seguto alcuni eventi in diretta, prima fra tutte la Abbot Way a Borgotaro e Bardi. 

Nonostante le condizioni meteo sfavorevoli in più zone, la Giornata ha registrato un notevole incremento di adesioni:

60 eventi programmati (a fronte dei 53 dello scorso anno)

molti dei quali di portata più ampia della Giornata stessa, in una evidente dimensione di maggior consapevolezza dell'importanza dei cammini e della loro piena fruizione pedonale.   
 
In più, sono stati coinvolti:

11 regioni, 25 province, 73 comuni

e sono stati realizzati

2 eventi a tematica interregionale e 1 evento internazionale.

Spicca, per densità e varietà di eventi – e di cammini -  la Toscana, a cui segue a ruota la Lombardia; spiccano l'interesse del Piemonte e le new entry di Trentino, Umbria e Sicilia. Ma come non ricordare l’incontro fra associazioni pellegrine previsto a Roma, in piazza San Pietro? O la rete di eventi dedicati in varie regioni alla figura di San Pellegrino?

Il “compito” della Giornata non è finito qui: la RETE DEI CAMMINI ha invitato  tutti i pellegrini in cammino sulla Via Francigena “tradizionale” a “testare” il percorso compilando  uno schema-guida di relazione. A che scopo? Per fare la “pagella” della Francigena, e riportarne i  dati nel convegno che a fine ottobre 2010, a Roma,  sotto la guida di Sergio Valzania, ha coronato le attività annuali della RETE stessa.

 Trovi a piè di pagina la locandina del Convegno e delle manifestazioni correlate.

  Icona PDFScarica qui lo schema di relazione 

Nel corso del convegno sono state presentate numerose pagelle, che hanno permesso un primo monitoraggio dei Cammini italiani,  soprattutto della VF.

 Icona PDFScarica qui il prospetto delle pagelle pervenute 

Puoi approfondire questo argomento nelle pagine successive.

Torniamo alla Giornata dei Cammini: ringraziamo  tutti della folta partecipazione e della attenta collaborazione a questa bellissima giornata di festa e di cammino.
Aggiungiamo un grazie "dedicato" a quelli che hanno voluto dare il proprio contributo economico alla Giornata: contributo prezioso, indispensabile, che si è aggiunto a quello dei nostri soci, ordinari e sostenitori.
 
Siete stati tutti voi, pellegrini per sempre e pellegrini per un giorno, l'anima della festa. Senza l'aiuto di tutti voi, cari amici e soci, nulla di tutto questo sarebbe stato possibile.
 
Grazie a voi e con voi, abbiamo ottenuto un grande successo e un importante obiettivo: quello di iniziare a lavorare concretamente insieme su un progetto comune, da cui possa emergere il senso vero del muoversi e dello scoprire il mondo con il passo degli antichi pellegrini.
 
 Icona PDFPotete scaricare qui il PDF del rendiconto economico della Giornata 

Per regione, e per cammini,  tutti gli eventi programmati per la seconda Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni, i loro report e le loro foto. 

 Leggi qui l'elenco di sintesi,  aggiornato al 30 aprile 2010

 Scarica qui il pieghevole stampato, aggiornato al 17 aprile