2014, ONDADICAMMINI: le "ONDE" in programma

ASSE ALPI-ROMA - 1 (Alpi - Toscana)

 

CAMMINO DI OROPA

  • ASSOCIAZIONE AMICI DELLA VIA FRANCIGENA - CITTA' di SANTHIA'

Prove di cammino sulla via per Oropa
In marcia su un cammino tutto da scoprire, splendida vetrina  sul territorio, poiché si sviluppa dalle pianure vercellesi alle montagne biellesi, passando per le colline della Serra.
 4 tappe, una al mese, di difficoltà crescente, come palestra di allenamento per chi ha intenzione di cimentarsi in un’esperienza da pellegrino, ma non l’ha mai fatto: quattro giorni sono infatti sufficienti per cominciare a provare cosa vuol dire camminare con dieci chili di  zaino sulle spalle (per più giorni consecutivi).

Tappe e date:

Santhià-Roppolo: 14 km; 18 maggio
Roppolo-Torrazzo: 16 km;  22 giugno
Torrazzo-Graglia 18 km;  20 luglio
Graglia-Oropa 18 km;  10 agosto 

 

Seconda tappa 22 giugno

vedi qui la locandina/programma

 

Terza tappa 20 luglio

Domenica 20 luglio è prevista la terza tappa del Cammino di Oropa: il cammino parte da Torrazzo e arriva al Santuario di Graglia, attraversando la Serra e risalendo lungo le prime pendici montane. L’intero itinerario si snoda sulla GTB (Grande Traversata Biellese), percorrendo quasi interamente strade sterrate e sentieri. Rispetto alla tappa precedente, aumentano le quote e quindi i dislivelli, ma complessivamente è un percorso abbastanza agevole. Il primo tratto è nei boschi della Serra, poi, dopo una breve discesa e una successiva salita, si raggiunge il paese di Donato, dove è possibile dissetarsi con l’acqua delle fontanelle. Ancora un tratto di salita fuori dal paese, poi comincia un gradevole tratto in saliscendi che porta fino al Santuario di Graglia. Camminando a mezza costa si può godere un panorama mozzafiato sulla sottostante pianura: se la giornata è limpida, lo sguardo può arrivare fino al Monferrato e addirittura agli Appennini.
La partenza da Torrazzo è prevista attorno alle 9 dalla piazza antistante la chiesa. Il pranzo è autogestito, c’è la possibilità di avere un pasto caldo al ristorante del Santuario. Nel primo pomeriggio è prevista la visita libera del santuario. È previsto un servizio di pullman da Santhià, con i seguenti orari: ritrovo a Santhià alle ore 7.45 in piazza Aldo Moro; partenza alle 8.00; ritorno dal santuario alle 16.00 e arrivo a Santhià attorno alle 17.00.

Il servizio con autobus è garantito con un minimo di 15 partecipanti, altrimenti ci si organizza con mezzi propri.
Ref.:  Gianpaolo Falletti Cell.   3491439759 E-mail: info@santhiasullaviafrancigena.it

Vedi qui il programma

 Il Cammino di Oropa è un percorso di una sessantina di chilometri tra Santhià e Oropa con uno sviluppo di quota di un chilometro esatto. Si può percorrere in quattro tappe, con difficoltà crescente; partendo dalla pianura santhiatese, si prosegue sulle colline della Serra fino ad arrivare alle montagne del Biellese Occidentale. Questo cammino rappresenta una palestra di allenamento per chi intende fare un grande pellegrinaggio.

 

 

SENTIERO DEL VIANDANTE

  •  Cooperativa Walden Viaggi a piedi

Il sentiero del viandante. Percorso turistico-escursionistico sulla sponda orientale del Lario

Sab 31 mag – mar 3 giu

Ref. : Elisabetta Stella

 Iinfo e adesioni:  WALDEN VIAGGI a PIEDI prezzo speciale per le Consociate della RETE DEI CAMMINI

 

 

VIA SPLUGA - VIA FRANCISCA - VIA REGINA 

  • MUSEO DELLA VIA SPLUGA -MUVIS
  • con IUBILANTES e CAI VALLE SPLUGA

7 giugno 2014
PERCORSO STORICO DELLA VIA SPLUGA da Isola – Campodolcino a Chiavenna

8 giugno 2014
PERCORSO STORICO DELLA VIA FRANCISCA/VIA REGINA da Casenda  a Sorico, con navigazione al sacello romanico di S. Fedelino

Due bellissimi tratti di una delle più antiche vie francigene alpine, lungo l'asse della via romana che collegava Milano con la Rezia. 

Possibilità di pernotto in due ben attrezzati ostelli locali

  vedi la locandina/programma

 

Ref.:  Enrica Guanella. Direttore MUVIS  tel cell.:   mail: info@museoviaspluga.it

 

 Domenica 15 giugno 2014

  •  IUBILANTES

A piedi da Sorico a Dongo lungo l'antica Via Regina. 15 km di storia e bellezza, fra lago, monti e antiche pievi

Seconda tappa dei Cammini della Regina, per una nuova valorizzazione dell'itinerario culturale transnazionale della Via Regina/Via Francisca/ Via Spluga.

L'iniziativa è frutto di un importante progetto INTERREG di cui Iubilantes è partner.

Appuntamento a Sorico, chiesa parrocchiale di S. Stefano, ore 8. 30; con successiva visita della chiesa; tappe successive: S. Vincenzo di Gera, Domaso dove si farà la sosta pranzo (al sacco), Gravedona, Consiglio Rumo, Cascina Motta, Dongo Martinico, Dongo Convento, dove l'arrivo è previsto per le ore 17.00 circa.

Visite previste (salvo rallentamenti sul cammino): S. Stefano di Sorico (Arnaldo Ciabarri); S. Vincenzo di Gera (Alberto Traversi), area Sacra di Gravedona (guida monografica IUBILANTES), Dongo, S. Maria Martinico (guida monografica IUBILANTES), Dongo, Biblioteca del Convento (Alberto Traversi).



 

 Domenica 29 giugno 2014

  •  IUBILANTES

 Sui cammini della Regina: Map party: camminare, osservare, mappare la Via Regina da Dongo a Santa Maria Rezzonico (comune di San Siro)

Terza tappa dei Cammini della Regina, per una nuova valorizzazione dell'itinerario culturale transnazionale della Via Regina/Via Francisca/ Via Spluga
13 km a piedi per provare la nuova "app" della Via Regina con gli esperti del POLIMI. Dotazione per tutti: mappa del percorso e schede di approfondimento sui temi sotto indicati. Chi vuole cimentarsi nell'uso della nuova app è pregato di venire dotato di smartphone Android
.


Ritrovo a Dongo convento ore 8.45; partenza ore 9.00. Durata del cammino, visite e soste escluse: ore 4.30 circa; Comuni attraversati: Dongo, Musso, Pianello, Cremia, San Siro. Tappe: Barbignano alta (alt. 239), resti di una piccola cava che faceva parte delle storiche cave di Musso, incisione sulla roccia, datata 1717, tracce di carri romani, chiesa di S. Eufemia (alt. 358) (bellissimo panorama); "Giardino del Merlo" (esterno), discesa a Genico (alt. 274) , quindi successive altre antiche frazioni dei comuni sopraindicati, fino al cippo di confine fra Cremia e Rezzonico recante le date 1660 e 1764; infine, Rezzonico Castello e Rezzonico Santa Maria, dove l'arrivo è previsto nel primo pomeriggio.
Approfondimenti (a cura di arch. Marco Leoni): Musso e le sue cave; castelli del Lario: Musso e la fortezza del Medeghino; Rezzonico e le sue fortezze. Visita del castello di Rezzonico e della chiesa di Santa Maria. Assistenza tecnica per le app a cura di POLIMICOMO

 

Sabato 12 luglio 2014

  • MUVIS - Museo della Via Spluga

 Alla scoperta della valle Spluga. Curiosità, aneddoti, storie di vita e scorci suggestivi


Ritrovo: davanti al MUVIS alle ore 14, poi con mezzi propri si raggiungerà Starleggia.
E' richiesto un contributo di € 4 previa iscrizione presso la segreteria del MUVIS.
I prossimi appuntamenti: sabato 26 luglio con visita di Cimaganda, Lirone e Gallivaggio; sabato 2 agosto con visita di Fraciscio e Gualdera;  sabato 9 agosto con visita di Rasdeglia e Mottaletta.

     vedi qui il programma

 

 

Domenica 13 luglio 

  • IUBILANTES

Sui cammini della Regina: camminare e riscoprire la Via Regina da Griante a Ossuccio ( 9 km circa)

Quarta tappa dei Cammini della Regina, per una nuova valorizzazione dell'itinerario culturale transnazionale della Via Regina/Via Francisca/ Via Spluga


Dotazione per tutti: mappa del percorso e schede di approfondimento sui temi sotto indicati. Durante il percorso: visite guidate a Rogaro e alla Chiesa di S.Abbondio di Bonzanigo di Mezzegra. Informazioni da Iubilantes su: chiesa di S.Sisinio; Hospitale S. Maria Maddalena; Santuario del Soccorso; Abazia Acquafredda, S. Giacomo di Spurano

IMPORTANTE: TUTTE LE INFO SU OSSUCCIO e ISOLA COMACINA in sito www.camminacitta.it percorso OSSUCCIO: leggi, scarica schede e file audio...

È un altro bellissimo progetto IUBILANTES !!!


Ritrovo ore 8. 45 a Griante, via Indipendenza, primo parcheggio (libero, sterrato) sulla sinistra; si raggiunge: da Statale Regina SS. 340, svolta per Griante- San Martino,  a sinistra dopo Cadenabbia e la serie delle ville a lago per chi proviene  da Como, a dx dopo la Casa Bianca per chi proviene da Menaggio. Quindi inizio percorso; tappe principali: centro storico di Griante, nucleo storico di Rogaro, chiesa di S. Abbondio di Bonzanigo di Mezzegra, Abazia dell’Acquafredda (esterno), prime cappelle del Sacro Monte di Ossuccio (se si vuole, salita al Sacro Monte), nucleo storico di Ossuccio, chiesa di S. Sisinnio, S. Giacomo di Spurano, Hospitale di S. Maria Maddalena e Antiquarium.  Visite guidate con guida specializzata a Griante e a Bonzanigo; curate da Iubilantes con documentazione propria e indicazioni nel resto del percorso.

Contributo individuale di partecipazione: 20 euro (per costi guida, assicurazione, organizzazione e documentazione)

Iscrizione: entro giovedì 10 luglio, comunicando sempre nome, data di nascita, recapito telefonico. Il cammino si farà anche in caso di cattivo tempo. Info e contatti:  IUBILANTES, iubilantes@iubilantes.it

Note tecniche

Difficoltà: turistico-escursionistica; percorso: asfalto, sentiero, mulattiera.

Lunghezza: 8,5 km escluse visite; dislivello: 200 m circa; attrezzatura: scarpe e abbigliamento da trekking; trasporti: mezzi propri (data la carenza di servizio pubblico nei gg festivi, si cercherà di organizzare, con la collaborazione dei partecipanti disponibili, un rapido transfer da Ossuccio a Griante solo x gli autisti per recupero mezzi). Raccomandati: colazione al sacco; rifornimento acqua.

Info/iscrizione: a IUBILANTES tramite il link CONTATTI, oppure al num. 3477418614.

LEGGI QUI - le istruzioni per scaricare la APP prima del cammino (x Smartphone ANDROID!) e e per arrivare preparati. 

LEGGI QUI      il volantino/programma

 

 

 

Sabato 30  e domenica 31 agosto

  • IUBILANTES

Camminare e riscoprire la Via Regina da Brienno a Como (20 km circa): QUINTA e SESTA TAPPA DEI CAMMINI DELLA REGINA

  LEGGI QUI    il programma 

 

 

 

VIA FRANCIGENA DA MONGINEVRO               

  • Cai Pianezza

Tratto “Monginevro – Pianezza”

Mercoledì 14 maggio MONGINEVRO/CESANA - SALBERTRAND      KM 28/22
Giovedì 15 maggio SALBERTRAND - SUSA   KM 21   
Venerdì 16 maggio    SUSA - CHIUSA SAN MICHELE  KM 27
Sabato 17 maggio  CHIUSA SAN MICHELE – PIANEZZA    KM 25

             
tutte le sere rientro in treno a Pianezza per ripartire il mattino successivo con lo stesso mezzo.
PROGRAMMA ANCORA IN VIA DI DEFINIZIONE

 Ref.: Mario Bertini (CAI Pianezza)
Mail: bertini39@virgilio.it) 

 

 

Variante Francigena TERRE ALTE (CAMMINO SUPERGA-CREA)

  • Sezione CAI di Casale Monferrato, con Associazione Storie di Piazza

Via Rivetta, 17
15033 Casale Monferrato (AL)
Tel. 0142 454 911 email casalemonferrato@cai.it • www.monferrato.net/cai

 Da Torino a Casale Monferrato lungo il cammino Superga Crea - dal 21 al 25 maggio


21.05: Ritrovo a Torino alla Stazione Porta Nuova.Ore 12 partenza per Superga.
25.05: Ore 15,30 arrivo a Casale Monferrato.

    Leggi qui il programma dettagliato E LE MODALITA'  DI ISCRIZIONE.  ISCRIZIONE ENTRO 8 MAGGIO 2014  al CAI Casale M. 

 

    leggi qui il programma dettagliato degli eventi del 24 maggio a Crea

 

   leggi qui  il programma degli eventi del 25 maggio a Ozzano Monferrato

 

 

VIA DEGLI ABATI

  • ASSOCIAZIONE VIA DEGLI ABATI, CAI CASALE MONFERRATO, CAI ALTAVALTARO

Sulla Via degli Abati,  "Francigena di Montagna", da Casale Monferrato a Pontremoli

4/5 maggio, PRIMA GIORNATA NAZIONALE DEI CAMMINI FRANCIGENI-tutto maggio: Casale Monferrato – Bobbio (CAI Casale M.)

PRIMA META’ GIUGNO: Bobbio - Pontremoli (CAI Altavaltaro –Via degli Abati) 

I DETTAGLI IN PREPARAZIONE

Contatti: Associazione Via degli Abati, Tel e Fax - CAI Casale

Ref.: Luciano Allegri
Cell.
3495376564 - 3485143359 e-mail viadegliabati@gmail.com

 

  leggi qui il programma della prima ONDA: Da Casale Monferrato a Passo della Scaparina (Monte Penice)  - 31 maggio - 1 giugno: iscrizioni entro venerdì 23 maggio. Contatti:  Nicolò 3482415675; Edo: 3426961818 

leggi qui il report   dell'intero tratto Monginevro-Bobbio

 

  •  Associazione Il Bel San Michele - Pavia

LA BASILICA DI SAN MICHELE  - Venerdì 14 maggio

Dalle 15 in avanti: visita guidata alla Basilica per  studenti  Erasmus; Accoglienza e benedizione dei pellegrini della iniziativa "CammineRai" provenienti da Aosta e diretti a Roma; cena medioevale del pellegrino preparata dagli studenti dell'Istituto alberghiero "Cossa"

 Ref.: Associazione IL BEL SAN MICHELE

Piazzetta Azzani 1 -  Pavia; tel

e-mail: belsanmichele@sanmichelepavia.it

 

  •   Associazione Il Bel San Michele - Pavia

Ecopellegrinaggio  in città da S. Michele a S. Lanfranco - Sabato 17 maggio

scoperta naturalistica  e floreale del parco  del Ticino. Accoglienza in S. Lanfranco, con offerta di di risotto, in collaborazione con Amici di San Lanfranco.

 Ref.: Associazione IL BEL SAN MICHELE

Paizzetta Azzani 1 -  - Pavia; tel

e-mail: belsanmichele@sanmichelepavia.it

 



VIA FRANCIGENA

 

  •  Associazione Il Bel San Michele - Pavia

Sabto 14 giugno 2014: Pellegrinaggio  comunitario sul nuovo tratto di Via Francigena da San Michele a S. Giacomo della Cerreta in Belgioioso (16 km).  

Ritrovo: ore 8.30 Basilica di San Michele; arrivo previsto  ore 13.00. Colazione al sacco e  rientro in città con auto organizzate intorno ore 17.30

Pellegrinaggio a piedi da san Michele in Pavia a san Giacomo della Cerreta in Belgioioso percorrendo i boschi della sponda sinistra del Ticino e del Po.
Ritrovo ore 8.30 in piazza san Michele; arrivo a San Giacomo ore 13.
Il ritorno a Pavia avverrà con auto messe a disposizione dai pellegrini.
Dotarsi di scarpe da trekking, copricapo, bevande e vitto per lo spuntino da consumarsi all'arrivo.
Prenotarsi inviando un sms a LUCIA (338 7399732), comunicando il proprio nominativo e telefono e la possibilità di mettere a disposizione un'auto per il ritorno dei pellegrini.
Qualora per difficoltà o per maltempo  si dovesse sospendere il pellegrinaggio verrà inviato, venerdì sera 13 c.m. un SMS di disdetta.

 

  •  Associazione Gran San Bernardo ONLUS - Valle del Gran San Bernardo – Casa Don Angelo Carioni (alt. m. 2.200)

28-29 giugno: 3° GIORNATA MONTANA DELLA GIOVENTU'
Momenti di festa, educativi e formativi; inaugurazione Ostello del Pellegrino presso Casa Don Angelo Carioni

 

Ref.: Alberto Dassisti  cell 3356012847; email: alberto.dassisti@gmail.com      associazionegsb@tiscali.it

vedi qui il programma


 

  •   Associazione Gran San Bernardo ONLUS - Valle del Gran San Bernardo – Casa Don Angelo Carioni (alt. m. 2.200)

ONDE DI ESCURSIONI: DOMENICA 6 LUGLIO,   DOMENICA 13 LUGLIO , DOMENICA 20 LUGLIO, DOMENICA 27 LUGLIO, DOMENICA 3 AGOSTO  DOMENICA 10 AGOSTO, VENERDI' 15 AGOSTO, DOMENICA 17 AGOSTO, DOMENICA 24 AGOSTO, DOMENICA 31 AGOSTO:


SAINT RHEMY EN BOSSES, località Fonteinte mt. 2.208; strada statale 27 del Colle del Gran San Bernardo km 30+500
Casa Don Angelo Carioni - EnotecaEnoetica:
Escursione con Guida lungo la Via Francigena (Facile – 1h 30)


L’occasione di percorrere l’antico percorso medievale riscoprendo paesaggi,valori  senso dell’avventura, dell’ignoto; sentirsi per qualche ora un pellegrino medievale, ascoltando le vicende narrate dalla guida sulla storia di chi secoli or sono, con la forza della propria fede sfidava la natura impervia pur di arrivare alla Santa Sede.
Tappa obbligata presso Località Fonteinte  per rivivere insieme le gesta antiche della Mansio Romana, infine sosta presso Enoteca Enoetica dove i più golosi potranno degustare il menù francigeno.

Partenza: ore 11.00 dal piazzale che si trova oltre Saint Rhèmy en Bosses salendo verso il Colle del Gran San Bernardo lungo la strada statale 27.
Rientro nel pomeriggio.
Abbigliamento da montagna (scarponcini,  maglione, ecc.)

INFO: Associazione Gran San Bernardo Onlus
            www.gransanbernardo.org
            associazionegsb@tiscali.it

TEL  +39 335 6012847

 

  •  Associazione Gran San Bernardo ONLUS - Valle del Gran San Bernardo – Casa Don Angelo Carioni (alt. m. 2.200)

SABATO 13 SETTEMBRE
Da NUS a Saint Rhémy en Bosses: Pedalata dell’Amicizia


Pedalata non competitiva di 50 km da Nus fino ai 2.208 mt. della Casa Don Angelo Carioni al Gran San Bernardo, con la partecipazione dei partecipanti della “Classicissima”Corte Palasio (LO) – Gran San Bernardo.
Una pedalata in amicizia per condividere le gioie e le fatiche degli amanti della bicicletta.

Ritrovo e partenza ore 8.00 a Nus c/o Agriturismo Maison Rosset.

INFO: Associazione Gran San Bernardo Onlus
            www.gransanbernardo.org
            associazionegsb@tiscali.it

TEL  +39 335 6012847



 

  • ASSOCIAZIONE DEL GEMELLAGGIO LALLIO-SCHONGEISING

La via Francigena da Vercelli a Soprarivo di Calendasco (guado del PO) estensibile eventualmente fino a Piacenza.
 Percorso in blocchi di  week end successivi (da sabato a domenica) con partenza il sabato 3 maggio da Vercelli, con spstamenti in treno da e per Milano.

 
Prima ONDA 3 e 4  maggio (GIORNATA NAZIONALE DEI CAMMINI FRANCIGENI)
Vercelli- Robbio - Mortara - Garlasco tot. km 53,1 .



Vedi qui il resocontovedi qui il video

Seconda ONDA  Garlasco - Pavia -  Belgioioso tot. km 41,5

sabato 7 giugno Percorso Garlasco - Pavia km 24,5
Ritrovo stazione di Garlasco ore 9,00

domenica 8 giugno Percorso Pavia - Belgioioso

breve visita alla Città di Pavia, accompagnati dal Segretario della Rete dei Cammini, prof. Mario Pampanin per poi iniziare il percorso Pavia - Belgioioso Km. 17
Ritrovo ore 8,30 Castello Visconteo  fermata autobus linea 1

CONTATTI: Lidio Pietra, cell. 333.8699106

VEDI QUI IL VIDEO

 

Terza ONDA : 5 - 6 luglio:  Belgioioso - Orio Litta - Soprarivo - Piacenza  tot. km 39,1

VEDI QUI IL VIDEO (autore: Doriano Durelli)

Leggi qui il resoconto della Terza Onda, a cura della Associazione Lalllio- Schongeising

Leggi qui il resoconto complessivo

 

Ed  ecco a cura di Transitum Padi,  il resoconto dell'incontro fra i Pellegrini di Lallio e quelli di Associazione Transitum Padi, entrambi soci della RETE DEI CAMMINI:

"Sabato 5 luglio, presso l'imbarco di Corte S. Andrea, un gruppo di 10 pellegrini dell'associazione "Gemellaggio Lallio- Schongeising" proveniente da Vercelli si è incontrato con un gruppo di 5 pellegrini  di Transitum Padi che, partiti da San Colombano al Lambro ha raggiunto l'imbarco di cui sopra. Insieme hanno traghettato il Po giungendo a  Soprarivo, dove hanno partecipato ad una grande cerimonia che ha festeggiato il passaggio del Po di San colombano intorno all'anno 614. Qui c'è stato un singolare passaggio di testimone, con l'offerta di prodotti della propria terra da parte dei pellegrini bergamaschi a quelli piacentini.Il giorno successivo i camminatori di Gemellaggio Lallio e Schongeising si sono incamminati verso Piacenza. Circa a metà strada sono stati accolti da altri soci di Transitum Padi che li hanno accompagnati fino in città: qui una pellegrina di Transitum Padi, professoressa di storia dell'arte, li ha accompagnati lungo il  tracciato francigeno all'interno della cinta muraria di Piacenza  illustrando i monumenti e le vestigia francigene che si incontrano lungo il Percorso."

 

Totale del  percorso "lombardo" km 145,7
Contatti: Ass. del Gemellaggio Lallio- Schongeising 

Ref.: Lidio Pietra

tel cell 3338699106 e-mail : lidiopietra@email.it

 

 

  •  Associazione TRANSITUM PADI

Percorsi francigeni in territorio di Piacenza, al servizio dei "caminantes" 

L'Associazione si mette a disposizione per accompagnare gruppi di "caminantes", a richiesta, nei tratti Po- Piacenza e Piacenza-Fidenza- su nuovi tratti  studiati, ritrovati, in corso di verifica e di tabellazione da parte dell'Associazione. Tutti i percorsi sono in assoluta  sicurezza, tranne brevissimi tratti su asfalto.


 Per il primo tratto si propongono 2 itinerari:
1.    Via Postumia per chi proviene da Pavia: Castelsangiovanni, Sarmato, Calendasco, Cotrebbia, Malaga, Piacenza. Km. 22 tutto su sterrato tranne 1 Km su asfalto.
2.    Transitum Padi (percorso di Sigerico): Soprarivo, Masero, Calendasco e poi come il primo itinerario. Km. 15.
 
TAPPE COMPLESSIVE POSSIBILI
1.    Castelsangiovanni – Piacenza Km. 22
oppure
2.    Soprarivo – Piacenza Km. 15

3.    Piacenza – Fiorenzuola Km. 27
4.    Montale – Chiaravalle  Km. 30
5.    Fiorenzuola – Fidenza Km. 16



Contatti: Associazione TRANSITUM PADI

 Ref.: Umberto Capelli, cell. 3404914625 e-mail: info@transitum-padi.it   info@francigena-piacenza.it

ALTRI DETTAGLI IN PREPARAZIONE

  Scarica qui la presentazione di questa "offerta di ONDA"

 

 

L’ALTRA FRANCIGENA O VIA DEL VOLTO SANTO
16-26 luglio 2014

  • NINO GUIDI - Montagne di Legami

VIA CARRAIA 150 - CASCINA (PISA)
tel:  3284671577
Email: niguidi@inwind.it
Sito web: WWW.MONTAGNEDILEGAMI.COM

ACCOMPAGNAMENTO SUL CAMMINO VARIANTE VIA FRANCIGENA O VIA DEL VOLTO SANTO ATTRAVERSO LUNIGIANA E GARFAGNANA FINO A LUCCA, con PRESENTAZIONI E VISITE GUIDATE IN COLLABORAZIONE CON STORICI LOCALI

Cammino interessato : VIA DEL VOLTO SANTO
Tratto interessato : PONTREMOLI-LUCCA
Giorno, luogo e  ora di ritrovo e di partenza : PONTREMOLI, 16 luglio, Piazza del Comune, Antico Caffè degli Svizzeri, ore 08.15
Partenza : stesso luogo ore 8.30

Luogo di arrivo : LUCCA

Descrizione dell'evento :

Un lavoro interessante e appassionante, il recupero della variante interna della via Francigena , oggi anche chiamata Via del Volto Santo. In anteprima andremo a ripercorrere i tracciati utilizzati dai pellegrini e dai mercanti per raggiungere Lucca , dove si venerava il Volto Santo, e poi Roma. Tante belle tappe che attraversano la Lunigiana e la Garfagnana  sconosciuta  a molti e che ci sorprenderanno per le sue bellezze paesaggistiche e storiche. Partiremo da Pontremoli , luogo di grande importanza per la sua posizione strategica quale incrocio delle vie di pellegrinaggio e non solo, e saliremo sulle colline a settentrione, attraverseremo borghi, ruscelli, calcheremo tratti di strade ancora selciate e  arriveremo a Lucca dopo dieci tappe.

Caratteristiche del percorso: grado di difficoltà nella scala CAI E= escursionistico, nessun problema oggettivo ma richiede allenamento al camminare.  . Percorso su mulattiere, strade bianche o a bassa densità di traffico, sentieri CAI.

Elementi d’interesse: itinerario storico culturale, numerose testimonianze del periodo celtico e romano , monumenti , pievi, fortificazioni di epoca medievale, la cucina della Lunigiana e della Garfagnana , ambienti naturali di particolare pregio, opere tecnologiche d’epoca, l’elemento acqua dalla prima all’ultima tappa, le tradizioni, il folklore ed eventi particolari organizzati nel periodo.
Continua a leggere il programma

Referente: NINO GUIDI GUIDA AIGAE
Telefono / Cell.: 3284671577
Email: niguidi@inwind.it



LUNGO LA VIA FRANCIGENA IN TOSCANA

3 - 4 - 5 ottobre

 GIORNATA NAZIONALE DELL'ESCURSIONISMO della  FEDERAZIONE ITALIANA  ESCURSIONISMO

     vedi qui il programma dettagliato 

Referente: Alessio Latini