CAMMINO LAURETANO

 

 

"La Santa Casa di Loreto non è solo una reliquia, ma anche una preziosa icona concreta” ed è il primo santuario di portata internazionale dedicato alla Vergine: è reliquia in quanto resto della dimora nazaretana di Maria; è icona perché custode di verità e di fede cristiana.


Risalgono agli inizi del XIV secolo le notizie su questo santuario come meta di pellegrinaggio. La via seguita era la strada di collegamento tra Recanati e la zona costiera e questa è un'informazione tanto importante in quanto rappresenta il primo nucleo della Via Lauretana. Con il crescere del numero dei pellegrini che partendo da Roma seguivano l’antica Via Flaminia fino a Foligno e valicavano l’Appennino presso il passo di Colfiorito cominciò a delinearsi il Cammino che attraverso le valli del Chienti e del Potenza giungeva nella Repubblica di Recanati, Iustissima Civitas, nel cui territorio si trovava la Santa Casa. L’itinerario che collegava le città sante di Roma e Loreto venne denominato Via Lauretana o Cammino Lauretano. Il percorso della Via Lauretana si definì progressivamente tra il XVI e il XVIII secolo: si crearono le infrastrutture di accoglienza necessarie per il pellegrinaggio; nacquero anche confraternite dedite al servizio dei pellegrini come la Confraternita di Santa Maria di Recanati e Santa Maria di Loreto; ebbero origine gli hospitales nelle zone meno agevoli dell’itinerario. Accanto alla 'via principale' si determinarono varianti che tracciavano itinerari minori e diversi ma non per questo meno importanti come punti di interesse e che consentirono al Cammino Lauretano di essere parte di un sistema viario complesso che comprendeva le grandi mete della cristianità: Santiago di Compostella, Roma e Monte Sant'Angelo. Ma l’importanza del santuario lauretano aumentò con il tempo a causa del collegamento con la Terra Santa grazie ad una posizione logistica limitrofa alla zona costiera, al Porto di Recanati, e accreditata da un flusso peregrinatorio che vide la partecipazione di figure di grande levatura culturale che nel tempo presero parte  a questo itinerario di importanza universale come sancì nel 1520 Leone X."   

ASS. CAMMINO LAURETANO

www.camminolauretano.it

 

 TROVI QUI IL PERCORSO