GIORNATA DEI CAMMINI 2019

PRESENTAZIONE


 

 

LA GIORNATA è stata  PRESENTATA

VENERDI' 17 MAGGIO  A ROMA ore 11:30

presso la prestigiosa Sede

della Associazione CIVITA 

che ringraziamo vivamente

 

 


 grazie ospitalita

 

 vedi qui invito e programma della PRESENTAZIONE

Un incontro speciale, dove, con la partecipazione delle associazioni in RETE  del territorio, sono state presentate  le azioni di base e specifiche  della GIORNATA/MESE 2019:  le azioni di respiro civico (vedi qui il Cammino della memoria)  le attività dedicate a famiglie, scuole e bambini (le trovi in Piemonte o in Emilia Romagna, ad esempio)  le iniziative che mirano a riqualificare l'ambiente  e il territorio attraverso i cammini; e la loro riscoperta fondata sulla  valorizzazione  del CAMMINO come INFRASTRUTTURA DEL TERRITORIO a TUTELA DEL SUO FUTURO, futuro che non potrà che essere SOSTENIBILE.  NON SOLO FESTIVAL E TURISMO, quindi;  ma  salute, benessere, educazione, inclusione, conoscenza e rispetto del territorio e del suo patrimonio. Garanzia per il suo, per il nostro,  futuro.

Si è quindi parlato di SCUOLE IN CAMMINO, con presentazione di altre iniziative, fra cui quelle di Vercelli.   SCUOLE IN CAMMINO  deve  diventare  un MODO BASILARE DI FRUIZIONE DEI CAMMINI e questo lo può fare SUBITO, grazie alle associazioni in RETE,  alle scuole che hanno già aderito,  ai comuni, alle varie realtà territoriali.  È questo il caso di GIFFLENGA che ha portato, con il suo Sindaco  - maestra , la sua bella testimonianza.. (le immagini in qs pagina sono delle scuole di Gifflenga, comune di  poco più di 100 abitanti).
Agli organizzatori di eventi in cui sono state coinvolte scuole e famiglie la Rete ha donato, e continuerà a donare, il giubbino fluo del progetto “2020 Anno nazionale delle Scuole in Cammino”.

scuole in cammino

L’impegno della RETE per i Cammini d’Italia è quindi non solo un evento, per quanto articolato nel tempo o  coinvolgente molte persone “camminanti” in tutta Italia per più giorni, ma è diventato anche un impegno incentrato sul tema, importantissimo, dell’EDUCARE IN CAMMINO.

Infine, è emerso il grandissimo tema della QUALITA' dei nostri cammini. La qualità non nasce  dal semplice catalogo  dei cammini, ma da criteri scientifici e dalla  certificazione fatta  da  realtà terze deputate a farlo. Lo stanno già facendo, lo hanno già fatto per i boschi:  perchè è così difficile farlo per i cammini?  Un tema fondante, indispensabile,  ma purtroppo sinora del tutto  ignorato da chi gestisce i territori.

 Quale sarà l'impegno della RETE DEI CAMMINI? Sarà duplice:  le SCUOLE IN CAMMINO e  la CERTIFICAZIONE DEI CAMMINI,  ovvero come garantire la qualità di un cammino.. 

 

 

 

 


Torna a:
Homepage